ARTE E PARTE PRESENTA ● LANYC

/ / Senza categoria

ARTE E PARTE PRESENTA ● LANYC

un film di Hans Diernberger con la composizione sonora originale di William Saunders
45 minuti

la videoarte a confronto con un frammento di cinema, tratto da BLUE di Derek Jarman
in sala Hans Diernberger e William Saunders

Può l’arte contemporanea incontrare lo schermo del cinema, senza annoiare lo spettatore, ma incuriosendolo, mettendolo alla prova, e nello stesso tempo mettendosi alla prova?

Il Beltrade scommette di sì, attraverso ARTE E PARTE, una proposta a cura di Susanna Schoenberg: gli artisti di Colonia che hanno partecipato con i loro frammenti di opere alla prima fase di ARTE E PARTE arrivano a Milano per proporre al pubblico una loro opera dalla durata ‘cinematografica’, a confronto con frammenti di film.

I offer you a journey without direction, uncertainty and no sweet conclusion.” Derek Jarman – The Garden (1990)
“Ti offro un viaggio senza direzione, senza incertezza e senza dolci conclusioni.” Derek Jarman – Il giardino (1990)

LANYC è un film onirico e ipnotico tratto dalle riprese di un viaggio in treno di 4 giorni tra Los Angeles e New York. Attraverso la sovrapposizione di queste riprese, il film presenta un viaggio circolare che non inizia e non finisce in nessuna delle due città. Al contrario, crea e abita una rappresentazione notevolmente stratificata della vasta offerta del paesaggio transamericano.
Un ritmo ipnotico di lento ma costante cambiamento, giustapposto a tagli veloci ben ponderati, il film offre una sorta di finestra attraverso la quale lo sguardo può vagare liberamente. Gli edifici diventano fabbriche di sogni; la natura si dissolve in forme e linee astratte…
Frammenti occasionali di dialogo spezzano il suono confortante delle ruote metalliche dei binari e del clacson del treno. Essi formano un commento rotto, che in modo appuntito e sottile, provoca una contemplazione dell’assenza evocativa di un chiaro significato.
La composizione sonora surround 5.1 è stata appositamente realizzata da Will Saunders.

Hans Diernberger ha studiato alla Kunsthochschule für Mediendi Colonia e al Goldsmith College di Londra. Le sue opere hanno preso parte a numerose esposizioni in Europa e negli USA, e fanno ricorso a diverse tecniche, anche in interazione tra loro: performance, video, fotografia e installazione.

Da novembre 2019 ad aprile 2020 ARTE E PARTE propone incontri con gli artisti dei quali ha proposto i frammenti di opere sullo schermo del cinema. nella prima fase infatti, nel 2017-18, ogni settimana per alcuni mesi sono stati proiettati, prima del film in normale programmazione, frammenti di video-arte…fuggiti dal museo, dalla video-installazione o dal monitor di un allestimento espositivo e capitati – non per caso – sullo schermo del cinema.
25 puntate concepite per la sala cinematografica come un avanspettacolo, un preludio alle normali proiezioni.

Il programma, curato da Susanna Schoenberg insieme agli altri artisti partecipanti, metteva a fuoco, in quella prima fase, aspetti linguistici dell’arte dell’immagine in movimento, non esplicitamente concepita o immaginata per la proiezione in sala.

A completamento di questo esperimento sui confini tra diverse esperienze del visivo, ARTE E PARTE propone alcune serate speciali con la presenza degli artisti. Partecipano: Céline Berger, Matthias Neuenhofer, Susanna Schoenberg, Hans Diernberger, Will Saunders, Johanna Steindorf.