beltrade-logo-vert

SPETTACOLI MATTUTINI, POMERIDIANI E SERALI
VIA OXILIA 10, MILANO T. 02 26820592
MM 1 FERMATA PASTEUR  TRAM 1 FERMATA MORBEGNO

Erba celeste

by bah_prod_editor / martedì, 07 marzo 2017 / Published in Chiacchiere, Movieday, Ospiti

erba celeste

un film di Valentina Gebbia
con Daniele Musso, Valentina Gebbia, Fabio Gagliardi e Daniela Lampasona
sceneggiatura: Valentina Gebbia ● fotografia: Rosario Neri, Ugo Flandina
montaggio: Valentina Gebbia ● musiche: Maurizio Bignone
distribuzione: movieday
Italia, 2017 ● 97 minuti

v.o. italiano

proiezione speciale, al termine chiacchere con Marco Russo, proprietario di Sir Canapa

non è possibile prenotare, ma se vuoi essere sicur* di trovare posto
puoi preacquistare il biglietto online su movieday.it

Celeste è una musicista malata di cancro, che ha deciso di curarsi con un’alimentazione naturale, la fitoterapia e la cannabis. La donna vive in in una residenza per artisti di proprietà di Amaranto, un affascinante architetto deluso dall’amore e dal mondo. Insieme a loro, vivono il dottor Camillo, medico amante dell’alcol che ha girato il mondo, e altri artisti che in quel luogo hanno finalmente ritrovato la pace. Nell’assolato entroterra siciliano, il Baglio Acquecalde, un microcosmo che diviene metafora del mondo verrà violato da eventi destinati a cambiare per sempre le vite dei protagonisti.

«Il film è tratto da uno dei miei romanzi. Se hai visto il sito, saprai il miracolo produttivo che rappresenta, realizzato senza budget, con i tempi di una normale produzione, solo grazie a volontà e passione. Saprai anche che siamo stati invitati, finora, in tre Festival e che il film non è ancora uscito nelle sale. Dovrebbe essere una questione di settimane, ovviamente in un circuito di cinema indipendenti. Daniela Giordano è una delle gioie che questo film mi ha dato». (Valentina Gebbia)

«Erba Celeste alterna momenti drammatici a scene colorate e vitali, senza rinunciare a un pizzico di giallo e di mistero, tutti sottolineati con abilità e precisione dalla colonna sonora composta dal maestro Maurizio Bignone e dai brani jazz in dialetto siciliano interpretati da una splendida Laura Lala. Progetto non certo facile, portato a compimento con entusiasmo e passione, la pellicola ha ricevuto alla Sciacca Film Fest il suo primo riconoscimento, che è insieme uno dei premi cui aspirava maggiormente: quello assegnato dagli spettatori, chehanno apprezzato il coraggio di tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione del film e si sono lasciati conquistare dalla sua storia speciale». (Raffaella Roberto, taxidriver.it)

TOP