beltrade-logo-vert

SPETTACOLI MATTUTINI, POMERIDIANI E SERALI
VIA OXILIA 10, MILANO T. 02 26820592
MM 1 FERMATA PASTEUR  TRAM 1 FERMATA MORBEGNO

GIMME DANGER

by bah_prod_editor / lunedì, 27 febbraio 2017 / Published in Senza categoria

GIMME DANGER

un film di Jim Jarmusch
con Iggy Pop, Ron Asheton, Scott Asheton,
Dave Alexander, Jim Ostenberg, James Williamson
sceneggiatura: Jim Jarmusch ● fotografia: Tom Krueger
montaggio: Affonso Gonçalves, Adam Kurnitz
distribuzione: BIM e Nexo Digital
USA, 2016 ● 110 minuti

v.o. inglese sott. italiano

Cannes Film Festival 2016, in concorso per la miglior regia di documentari
NME Award al miglior documentario a soggetto musicale
Critics’ Choice Documentary Award: Most Compelling Living Subject of a Documentary a Iggy Pop

mercoledì 1 marzo proiezione inaugurale dalle 19.30 al barBRILLO aperitivo e dj set in vinile
a cura di Stefano Ghittoni & Tiberio Longoni

in collaborazione con Nexo Digital arriva in sala il film GIMME DANGER di Jim Jarmusch che lo presenta come “una lettera d’amore per la più grande band della storia del rock ‘n’ roll”, Iggy And The Stooges

Apparso per la prima volta ad Ann Arbor, Michigan, nel pieno di una rivoluzione contro-culturale, lo stile aggressivo e graffiante del rock degli Stooges ha avuto l’effetto di una bomba nel panorama musicale della fine degli anni Sessanta. Gimme Danger, il nuovo film di Jim Jarmusch, rintraccia l’epopea della band e del suo leader, Iggy Pop.

«Nessun’altra band della storia del rock ‘n’ roll può competere con la combinazione di pulsazioni primordiali, la psichedelia pungente, il blues-a-billy grind, completati da testi succinti e tormentati e dal ringhio da leopardo di un front man che incarna in qualche modo Nijinsky, Bruce Lee, Harpo Marx e Arthur Rimbaud. Non ci sono precursori per The Stooges, mentre le band che si sono ispirate a loro sono ormai una legione. Gimme Danger è più un ‘saggio’ che un documento. È la nostra lettera d’amore per quella che probabilmente è stata la più grande band della storia del rock ‘n’ roll. Racconta la loro storia, le loro influenze e il loro impatto, con filmati e fotografie mai viste prima. Proprio come The Stooges e la loro musica, Gimme Danger è un film selvaggio, disordinato, emotivo, divertente, primitivo e sofisticato allo stesso tempo. Viva The Stooges!». (Jim Jarmusch)

«Il vero plus di Gimme Danger è il saper dare sostanza alla pratica del fare musica: dall’infatuazione di Iggy, poi condivisa con i compagni, per il blues, alla libertà di aprirsi a tanti generi, complice la fortuna di aver lavorato in un negozio di dischi, senza seguire le mode della discografia corrente, le tecniche di canto “asmatico”, le sperimentazioni di suono industriale, l’improvvisazione di danza come propellente per i giri disarmonici del gruppo. Ed è un piacere sentire snocciolare al più famoso degli Stooges nomi come John Cage, Sun Ra e John Coltrane, tra i mille altri. Come innumerevoli sono i gruppi che agli Stooges si sono abbeverati in seguito, incontrando successi maggiori perché più in sintonia con lo spirito dei tempi di quanto lo fossero questi in pieno Flower Power. Il film lo mostra con un effetto di montaggio “a cascata” di cover di dischi dei musicisti epigoni, dai Sex Pistols ai The White Stripes, a ribadire che tutta la musica si alimenta sempre di altra musica». (Raffaella Giancristofaro, mymovies.it)

TOP