the life aquatic with steve zissou

/ / Senza categoria

the life aquatic with steve zissou

un film di Wes Anderson
con Bill Murray. Owen Wilson, Anjelica Huston, Cate Blanchett, Willem Dafoe
soggetto: Wes Anderson, Noah Baumbach ● sceneggiatura: Wes Anderson, Noah Baumbach
fotografia: Robert Yeoman ● montaggio: David Moritz ● musiche: Mark Mothersbaugh
produzione: Touchstone Pictures, American Empirical Pictures
distribuzione: Park Circus
Stati Uniti, 2004 ● 118 minuti

v.o. inglese con sottotitoli in italiano

2005, Berlinale, in concorso ● Costume Designers Guild Awards, Primo premio
per i migliori costumi in un film contemporaneo a Milena Canonero

in contemporanea e grazie alla collaborazione degli amici del PostModernissimo, siamo felici di presentare la retrospettiva completa di Wes Anderson.

di seguito il calendario delle proiezioni inaugurali al Beltrade, che saranno seguite da repliche infrasettimanali per ogni film

lunedì 19 marzo
ore 21.30
THE GRAND BUDAPEST HOTEL

lunedì 26 marzo
ore 21.30
MOONRISE KINGDOM

lunedì 2 aprile
ore 21.30
FANTASTIC MR. FOX

lunedì 9 aprile
ore 21.30
THE DARJEELING LIMITED
preceduto dal corto HOTEL CHEVALIER

lunedì 16 aprile
ore 21.30
THE LIFE AQUATIC OF STEVE ZISSOU

lunedì 23 aprile
ore 21.30
THE ROYAL TENENBAUMS

lunedì 30 aprile
ore 21.30
RUSHMORE

lunedì 7 maggio
ore 21.30
BOTTLE ROCKET

Steve Zissou è un ricercatore-regista di documentari marini (figura ispirata a Jacques Cousteau) che dal giorno in cui il suo migliore amico viene divorato da uno squalo giaguaro, ingaggia una spedizione per dare la caccia all’animale. I compagni di viaggio di Zissou sono la moglie (Angelica Huston), il figlio (Wilson), una giornalista incinta (Cate Blanchett), la ciurma (fra cui Willelm Dafoe e Jeff Goldblum) e un bestiario di animaletti fantastici (un cavalluccio marino multicolore, granchi zebrati, meduse luminescenti, ecc.)

«La storia di Steve Zissou risale ai tempi del college, quando scrissi un piccolo paragrafo in cui erano descritte la nave di Steve e il personaggio di Anjelica. Nien’altro, pensavo fosse destinato a rimanere solo un raccontino. Tuttavia, sul set dei Tenenbaum, vidi assieme sul set Anjelica e Bill Pullman. Dovevano girare solo una scena di circa 30 secondi, eppure avvertii una fortissima connessione tra loro che mi sembrava giusto esplorare più a fondo.» (Wes Anderson)

«Anderson cesella il suo film con una serie di dettagli, immagini e suoni che danno al lavoro un’atmosfera a tratti fiabesca, leggera: i colori che sembrano essere stesi a pastello, luminosi, chiari, spensierati; l’invenzione di un bestiario marino, di una fauna brillante dai nomi stravaganti (pesci fragolini, cavallucci marini iridati, delfini albini, meduse Vietcong); la geniale collocazione comica nello spazio di corpi e volti, aiutata anche dall’attore giusto al momento giusto, oltre che da un cast di tutto rispetto e in piena forma.» (Giorgio Magni, OndaCinema)