ZOG E IL TOPO BRIGANTE

/ / Cinecircolino

ZOG E IL TOPO BRIGANTE
ZOG and The Highway Rat

ZOG
un film d’animazione di Max Lang e Daniel Snaddon
adattamento: Max Lang, Suzanne Lang  ● montaggio: Robin Sales
musiche: René Aubry
produzione: Orange Eyes, Triggerfish Animation
distribuzione: Cineteca di Bologna
Gran Bretagna, 2018 ● 27 minuti

v. doppiata in italiano

IL TOPO BRIGANTE
un film d’animazione di Jeroen Jaspaert
adattamento: Jeroen Jaspaert  ● montaggio: Robin Sales
musiche: René Aubry
produzione: Orange Eyes
distribuzione: Cineteca di Bologna
Gran Bretagna, 2018 ● 25 minuti

v. doppiata in italiano

Dai creatori de La strega Rossella e Bastoncino e Il Gruffalò arrivano al Cinecircolino due capolavori dell’animazione contemporanea tratti dai celebri libri illustrati di Julia Donaldson e Axel Scheffler.

ogni sabato e domenica il cinecircolino è cinema … a misura di bambino!
lo spettacolo del pomeriggio è riservato alle famiglie e ai bambini!

non hai ancora la tessera?
se la fai, dalla volta successiva hai una speciale riduzione
e ogni settimana piccoli giochi in regalo per i nuovi amici del cinema

sabato 14 dicembre
16:20

domenica 15 dicembre
15:00

ZOG
Zog è il drago più perspicace della Dragon School, ma anche il più incline a cacciarsi nei guai. Fortunatamente, una fanciulla misteriosa è sempre pronta a medicare i suoi lividi. La giovane ragazza dovrà aiutare Zog a superare la dura prova che lo attende: catturare una principessa e vincere l’agognata stella d’oro.

IL TOPO BRIGANTE
La vita non è semplice per gli altri animali a causa di un avido topo che attraversa in lungo e in largo l’autostrada rubando tutto il loro cibo. Ghiotto di panini, biscotti e ogni cosa dolce, il roditore non si ferma davanti a nulla pur di saziare la sua fame. Il brigante avrà finalmente la sua meritata punizione, grazie all’intervento di un’anatra molto furba.

Attraverso la visione dei due mediometraggi è possibile riscoprire il piacere del racconto in rima, ritrovare i personaggi amati sulla carta e i temi universali che caratterizzano l’intera produzione di Donaldson e Scheffler: il confronto con l’altro, la determinazione e l’impegno nel raggiungere i propri obiettivi, il superamento degli stereotipi.