La battaglia di Hacksaw Ridge

/ / Senza categoria

La battaglia di Hacksaw Ridge
Hacksaw Ridge

un film di Mel Gibson
con Andrew Garfield, Teresa Palmer, Sam Worthington, Vince Vaughn,
Luke Bracey, Hugo Weaving, Rachel Griffiths, Richard Roxburgh
Sceneggiatura: Andrew Knight, Robert Schenkkan ● Fotografia: Simon Duggan
Montaggio: John Gilbert ● Musica: Rupert Gregson-Williams
Produzione: Cross Creek Pictures, Demarest Media, IM Global
Distribuzione: Eagle Pictures
Stati Uniti, 2016 ● 131 minuti

v. doppiata italiano

Eagle Picture ci presenta La battaglia di Hacksaw Ridge di Mel Gibson: la storia di Desmond T. Doss, il primo obiettore di coscienza che vinse la medaglia d’onore del Congresso per aver salvato dozzine di soldati come medico

25 agosto-21:30 ▪︎ Rho ▪︎︎ cin&città sotto le stelle

Il Premio Oscar Mel Gibson dirige un film epico sulla storia vera del medico dell’esercito americano, Desmond T. Doss (Andrew Garfield). L’uomo, un obiettore di coscienza che rifiutava l’uso delle armi, fu insignito della Medaglia d’Onore dal Presidente Harry S.Truman per aver salvato da solo con le proprie forze più di 75 compagni durante la brutale battaglia di Okinawa nel corso della Seconda Guerra Mondiale.

«Quando ho sentito la storia di Desmond Doss, il primo obiettore di coscienza a ricevere la Medaglia d’Onore degli Stati Uniti, sono rimasto stupito dalla portata del suo sacrificio. Era un uomo che, nel modo più puro, disinteressato, e quasi inconsapevole, aveva più volte rischiato la propria vita per salvare la vita dei suoi fratelli. Desmond era un uomo del tutto ordinario che ha fatto cose straordinarie. Quando è scoppiata la seconda guerra mondiale e i giovani sono corsi ad arruolarsi, Desmond ha dovuto affrontare una situazione difficile – era ansioso di servire la patria, come qualsiasi uomo, ma la violenza andava in conflitto con le sue convinzioni religiose e morali. Si è categoricamente rifiutato di toccare una sola arma. Desmond ha subito una persecuzione intensa per il suo rifiuto ad abbandonare la sua convinzione, si è lanciato nell’inferno della guerra armata con nient’altro che la sua fede, ed è emerso come uno dei più grandi eroi di guerra di tutti i tempi. Desmond Doss era singolare. Ce ne sono pochi, se non nessuno, che potrebbero o vorrebbero replicare le sue azioni. L’umiltà che ha mantenuto nell’affrontare il suo eroismo è un testamento al coraggio di un uomo. In realtà, a Desmond è stato chiesto per anni il permesso di adattare la sua storia in un film, e lui ha ripetutamente rifiutato, insistendo sul fatto che i “veri eroi” erano quelli sul campo. In un panorama cinematografico invaso da immaginari di “supereroi”, ho pensato che fosse il momento di celebrarne uno vero. Andrew Garfield ha veramente incarnato il personaggio e ha catturato l’essenza di Desmond Doss, e il cast e la troupe non sono stati certo da meno. Sono grato per il contributo di tutti. È stato un privilegio e un onore poter raccontare questa storia.» (Mel Gibson)

«La battaglia di Hacksaw Ridge non è allora un film pacifista, ma non è nemmeno un’apologia della guerra fine a sé stessa. È un film che attraverso la guerra vuole porre un problema di etica e di posizione soggettiva. La qualità e il contenuto di questa posizione potranno magari non piacere a chi è allergico per ragioni politiche contingenti all’estremismo conservatore americano, ma è indubbio che Gibson riesca a costruire questo sguardo con un coinvolgimento che difficilmente può farci rimanere “neutrali” e distaccati.» (Pietro Bianchi, cineforum.it)