KINDS OF KINDNESS

/ / Senza categoria

KINDS OF KINDNESS

un film di Yorgos Lanthimos
con Emma Stone, Willem Dafoe e Margaret Qualley, Jesse Plemons
sceneggiatura: Yorgos Lanthimos, Efthimis Filippou ● fotografia: Robbie Ryan
montaggio: Yorgos Mavropsaridis ● musiche: Jerskin Fendrix
produzione: Element Pictures, Film4, Searchlight Pictures
distribuzione: The Walt Disney Company Italia
Irlanda, Regno Unito, 2024 ● 165 minuti

v.o. inglese con sottotitoli in italiano

2024 Festival di Cannes: Concorso

NB: per chi ha la tessera FAB – Fedele al Beltrade
il prezzo minimo del biglietto per questo film è di 4 euro

dopo il successo di Poor Things! alla mostra del cinema di Venezia e agli Oscar, Yorgos Lanthimos non sta con le mani in mano, e torna con un nuovo film presentato a Cannes 2024, Kinds of Kindness, protagonista ancora una volta la sua musa Emma Stone. una favola contemporanea composta da tre capitoli separati e collegati, ambientato ai giorni nostri negli Stati Uniti.

domenica 23 Giugno
19:00

lunedì 24 Giugno
12:00

martedì 25 Giugno
14:40

mercoledì 26 Giugno
21:30

giovedì 27 Giugno
13:50

Kinds of Kindness è una favola in tre atti: un uomo senza scelta che cerca di prendere il controllo della propria vita; un poliziotto preoccupato dal fatto che la moglie scomparsa in mare sia tornata e sembri un’altra persona; e una donna determinata a trovare una persona specifica con una speciale abilità, destinata a diventare un prodigioso leader spirituale.

«Avevamo iniziato con una sola storia, ma man mano che ci lavoravamo, abbiamo pensato che sarebbe stato interessante realizzare un film che avesse una struttura diversa rispetto ai nostri lavori precedenti. Mentre identificavamo le storie successive, volevamo mantenere un filo conduttore tematico, in modo che sembrassero tutte appartenere allo stesso gruppo. Con un film che racconta una sola storia, il pubblico è più concentrato, perché ha più tempo per pensare a ciò che sta accadendo e applicare la sua logica alla storia”, spiega. “Con un’antologia si tende ad applicare le nostre impressioni sulla prima storia alla storia successiva. È un’esperienza più complessa e coinvolgente. Persone diverse identificano temi diversi, e questa è una struttura davvero interessante.» (Yorgos Lanthimos)

«Bizzarro, inquieto, autolesionista, sempre disturbante, psicologicamente e (al limite anche dello splatter) fisicamente, Kinds of Kindness è un film traumatico che, tra l’amato grandangolo, primissimi piani spesso impietosi e lenti, calibratissimi movimenti di macchina da fuori a dentro, si muove in tutti i segmenti in non luoghi di asettica freddezza (uffici, ospedali, motel, ma anche case di lusso sempre “troppo” in ordine): Lanthimos ne fa una riflessione straniante sulla violenza e sul potere, ma sopratutto, sulla dipendenza, tema a lui da sempre molto caro.» (Filiberto Molossi, Rolling Stone)