The Deer King – Il Re dei Cervi

/ / Senza categoria

THE DEER KING – IL RE DEI CERVI
鹿の王 ユナと約束の旅

un film d’animazione di Masashi Ando, Masayuki Miyaji
sceneggiatura: Taku Kishimoto, Nahoko Uehashi
produzione: Production I.G.
distribuzione: Koch Media
Giappone, 2021 ● 120 minuti

v.o. giapponese con sottotitoli in italiano

presentato in anteprima mondiale all’Annecy International Animation Festival 2021

Dal celebre studio Production I.G arriva una maestosa epopea fantasy ispirata ai romanzi della vincitrice del Premio Taisho 2015 Nahoko Uehashi. è il debutto alla regia di Masashi Ando, direttore dell’animazione di capolavori come Principessa Mononoke, Paprika e Your Name. Ando ha contribuito a plasmare il mondo dell’animazione moderna, affiancato da Masayuki Miyaji, già assistente alla regia nel film premio Oscar La città incantata.

lunedì 27 Giugno
11:20

lunedì 27 Giugno
21:40

mercoledì 29 Giugno
19:30

La storia ha luogo in un mondo feudale dove un grande impero negli anni ha soggiogato e annesso vari regni. Chi si è opposto strenuamente al suo dominio è Van, leader dei guerrieri schierati contro l’invasione. Finito in catene, è diventato uno schiavo assegnato alle miniere di sale. Una notte un branco di lupi entra nelle miniere seminando il panico. Tutti coloro che vengono morsi finiscono per essere infettati e morire, tranne Van che riesce a scappare e durante la fuga salva una bambina, Yuna, anche lei misteriosamente sopravvissuta al “mittsal”, la piaga portata dai lupi. Assistito dal medico e ricercatore Hossal inizia così ad indagare sulla malattia, che nel frattempo ha colpito anche la corte. Ma proprio il sangue dei sopravvissuti potrebbe costituire la base per la tanto sospirata cura, e per questo Van e Yuna saranno oggetto di una frenetica caccia all’uomo.

«» ()

«L’impronta di Ando, Miyaji e dello staff del film dà vita a un prodotto che raccoglie in pieno l’eredità dello Studio Ghibli, ma che mantiene al tempo stesso una sua identità percorrendo una direzione ben precisa. Bastano i primi minuti del film per far sentire subito a casa qualsiasi appassionato dei lavori dello studio di Miyazaki e Takahata. Veniamo subito introdotti in un mondo fantasy vivido, pulsante e sospeso nel tempo, tratteggiato con una perizia, o forse dovremmo dire magia, degna delle migliori creazioni ghibliane. […] Ci troviamo di fronte a uno dei lungometraggi giapponesi meglio animati degli ultimi anni, un prodotto che farà indubbiamente felici gli appassionati in astinenza della magia Ghibli, i quali potranno riassaporare al cinema sensazioni da tempo sopite.» ( Alessio Micheloni, anime.everyeye.it)