the wolfpack

/ / VOD

the wolfpack

un film di Crystal Moselle
con Mukunda Angulo, Bhagavan Angulo, Jagadisa Angulo, Krsna Angulo, Narayana Angulo
sceneggiatura: Crystal Moselle ● Fotografia: Crystal Moselle
montaggio: Enat Sidi ● Musica: Danny Bensi, Saunder Jurriaans e Aska Matsumiya
produzione: Candescent Films, Kotva Films Verisimilitude ● distribuzione: Wanted cinema
Stati Uniti, 2015 ● 90 minuti

v.o. inglese sottotitolata in italiano

Gran Premio della Giuria al Sundance Film Festival e Miglior Film all’Edinburgh IFF,
Alice nella Città, Festa del Cinema di Roma, film d’apertura e premio Taodue, migliore opera prima.

Dopo averci accompagnato in sala durante la stagione 2015/2016, arriva sul sofà la famiglia Angulo. Un commovente inno alla libertà come diritto umano inalienabile e una struggente presa di coscienza da parte di sette fratelli.

Come si può crescere insieme ai propri fratelli chiusi in un appartamento a New York scoprendo il mondo solo attraverso i film? E cosa succede se un giorno si scappa da questa prigione e ci si catapulta nella realtà? THE WOLFPACK è la bizzarra storia vera dei sette fratelli Angulo che per oltre dieci anni sono rimasti chiusi nella loro casa di Manhattan, hanno studiato con la mamma e hanno conosciuto il mondo solo attraverso i film. Il padre, seguace Hare Krishna, proibiva alla famiglia di uscire di casa, se non per brevi occasioni e sotto il suo controllo. Finché un giorno nel 2010 Mukunda decide di fare una passeggiata contro la sua volontà…

«Filmare i fratelli Angulo è stato come andare sulle montagne russe. Si trattava di ragazzi adolescenti, quindi ho avuto ogni sorta di reazione. Quando abbiamo iniziato, tutti avevano accettato di girare ma ci sono voluti anni prima che si aprissero davvero. Non è stato semplice, avere a che fare con gli adolescenti non è mai semplice. (…) I genitori si sono dimostrati aperti all’idea di documentare la loro famiglia come se vedessero nel film un’opportunità per i figli. Non sono sicura che abbiano capito quanto il progetto sarebbe andato in profondità. Penso ci fosse un po’ di preoccupazione tra loro al di là del film, ma sono stati sempre aperti. E ora che l’hanno visto entrambi sono entusiasti». (Crystal Moselle)

«L’esordiente Crystal Moselle riesce a entrare nella casa e nelle vite della famiglia Angulo: padre, madre e sei fratelli cresciuti per anni e anni tra quattro mura, lontani da tutto e da tutti. Non è scontato conquistare la fiducia di un gruppo così chiuso e The Wolfpack è un eccezione alla regola. I fratelli Angulo, vulcani di creatività, si raccontano attraverso il cinema, le immagini, le ricostruzioni artigianale dei loro classici: siamo dalle parti di Be Kind Rewind, di una voglia matta di cinema, di creazione, di raccontarsi». (Enrico Azzano, Quinlan.it)