The Suicide Squad – Missione suicida

/ / Senza categoria

THE SUICIDE SQUAD – MISSIONE SUICIDA

un film di James Gunn
con Margot Robbie, Idris Elba, Joel Kinnaman, Taika Waititi, Jai Courtney,
Viola Davis, John Cena, Sylvester Stallone
sceneggiatura: James Gunn ● fotografia: Henry Braham
montaggio: Fred Raskin ● musiche: John Murphy
produzione: Atlas Entertainment, DC Comics
distribuzione: Warner Bros. Pictures
Stati Uniti, 2021 ● 132 minuti

v.o. in italiano

James Gunn (già regista e sceneggiatore per la Marvel con “I Guardiani della Galassia”) ha ripagato la carta bianca che ha ricevuto dalla DC con un film pieno di iperboli, di inventiva e di epica avvincente e rumorosa

da venerdì 6 agosto, ai sensi del decreto-legge 23 luglio 2021 n. 105 l’accesso alle proiezioni cinematografiche sia all’aperto sia al chiuso è consentito esclusivamente alle persone munite di una delle certificazioni verdi COVID-19 (green pass) in versione digitale oppure cartacea. il green pass non è richiesto ai bambini fino ai 12 anni e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata nelle modalità stabilite dal Ministero della Salute.

Amanda Waller ha una nuova cruciale missione e ha bisogno di una nuova squadra di supercriminali, imprigionati dal sistema carcerario-industriale americano. È particolarmente determinata ad avvalersi di Bloodsport, che pensa abbia la stoffa di un vero leader e possa guidare il team al successo. Al suo fianco una galleria di personaggi a dir poco improbabili e spesso caricaturali, con in più il ritorno di Rick Flagg, Harley Quinn e Capitan Boomerang. Riusciranno a recuperare le informazioni sul misterioso progetto Starfish, sull’isola Corto Maltese?

«Warner Bros. ha avuto un momento difficile: non so se se lo siano meritato, perché non c’ero all’epoca, ma per me sono stati lo studio che più mi ha sostenuto in tutta la mia carriera. Sono stati incredibili: mi hanno spinto a correre dei rischi. Non ho mai avuto problemi con loro dal punto di vista produttivo e creativo. Anche grazie al magnifico cast che ho avuto. Più vai avanti più migliori in certe cose: penso di essere stato sempre abbastanza bravo a scegliere gli attori e penso di aver capito ancora meglio come circondarmi non soltanto di bravi interpreti ma di brave persone. Margot Robbie, Idris Elba, John Cena sono grandi star ma sono anche bravissime persone: è davvero difficile in questo ambiente, soprattutto quando hai tutto quel successo. Margot Robbie è unica: non c’è nessuna come lei tra le grandi attrici. Non ha ego. E anche John Cena è così.» (James Gunn)

«Non c’è niente che James Gunn non sappia fare nel campo di questa epica deliziosamente fracassona. La sceneggiatura ha una struttura piena di salti temporali che ribaltano e aumentano il fragore delle sue infinite trovate. Tutti i dettagli hanno un meccanismo ad orologeria che punta a stimolare e a compiacere gli spettatori più disposti a essere distratti e stupiti. James Gunn sa scrivere le battute e sa costruire il carisma dei suoi expendables. Il regista trova un personaggio che ha una vita propria come Harley Quinn e le fa fare un ulteriore salto di qualità. Non c’è un corpo a corpo che non abbia saputo coreografare in modo originale. Non c’è una canzone da antologia che non abbia saputo scegliere per accompagnarlo. Non c’è una citazione pop che non abbia saputo infilare in modo pertinente.» (Emanuele Di Porto, sentieriselvaggi.it)